Nel 2017 ho iniziato il cammino poetico che prende il nome di “C’è una poesia…”, un “atto poetico” dove le persone possono incontrare una poesia che gli viene letta e poi scritta a mano. L'esigenza nasceva dal voler leggere e offrire una poesia scelte tra quelle scritte … una mattina, il 23 Aprile 2017, all'inizio di una camminata iniziai a disegnare la prima bozza per quello che sarebbe diventato : C'è una poesia... 

…. successivamente con altre bozze ho avuto ben chiara l'idea e l'intenzione.

E' buona consuetudine che il "C'è una poesia..." inizi nell'Equinozio di Primavera e si concluda nell'Equinozio d'Autunno.


Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.